news ed eventi

Convocazione Assemblea intermedia AIDO,
sezione pluricomunale di Forlì

logo aido 200Ai sensi dell'art. 11 dello statuto associativo e dell'art. 11 del regolamento, il consiglio direttivo della sezione pluricomunale di Forlì "Claudio Matteucci", in datat 27/02/2019 ha deliberato di convocare l'Assemblea Annuale Intermedia dei Soci per venerdì 5 aprile alle ore 21,00 (prima convocazione) e per sabato 6 aprile alle ore 10,00 (seconda convocazione), presso la sala riunioni della palazzina AVIS (Via Giacomno la Torre, 7 - Forlì).

 

 

L'ordine del giorno dell'assembela è il seguente:

1) Elezione del presidente e del segretario dell'assemblea
2) Comunicazioni del presidente della sezione pluricomunale di Forlì

3) Relazione del consiglio direttivo su attività svolta nell'anno 2018

4) Approvazione bilancio consuntivo 2018

5) Relazione Collegio Revisori dei Conti su bilancio 2018

6) Approvazione documento di valutazione dell'attività svolta nel 2018

7) Approvazione impegni economici pluriennali

8) Approvazione bilancio preventivo 2019

9) Approvazione indirizzi di politica associativa come da indicazioni del Consiglio regionale

10) Varie ed eventuali

 

Con il bando "Il mio dono" di Unicredit è possibile sostenere AIDO

il mio dono sokAnche AIDO è tra le associazioni che partecipano al bando di Unicredit denominato "Il mio dono", dotato complessivamente di 200 mila euro da destinare ad Associazioni di volontariato impegnate per il bene della comunità. Si partecipa a questo bando, attivato lo scorso 12 dicembre 2018 e che si protrarrà fino al 31 gennaio 2019, accedendo al sito www.ilmiodono.it e votando per l’associazione prescelta, fra le quali vi chiediamo di scegliere AIDO: se la partecipazione a tale iniziativa sarà consistente, Aido avrà la possibilità di ricevere una quota dei 200 mila euro, per un massimo di 12 mila euro per ogni singola Associazione vincitrice.

L’utente che desidera esprimere la propria preferenza, dovrà accedere al sito web www.ilMioDono.it e ricercare l’Organizzazione da votare (mediante “Ricerca per iniziativa” o “Ricerca per Organizzazione”), selezionare l’Organizzazione in favore della quale vuole esprimere la preferenza, cliccare sul link di voto che sarà presente sul sito nella sezione dedicata all’Organizzazione prescelta, cliccare sul quadratino posto a video in corrispondenza della scritta “Non sono un robot” e selezionare correttamente - all’interno di una griglia di immagini casualmente riprodotte - quelle corrispondenti alla traccia richiesta (es: seleziona tutte le immagini in cui appare una pizza). Tale attività ha lo scopo di rendere più sicuro l’iter di votazione evitando l’utilizzo o l’intromissione di sistemi di voto automatizzati e infine cliccare la modalità, tra quelle proposte, con la quale intende esprimere la preferenza (Mail/Facebook /Twitter).

Grazie di cuore a tutti coloro che intenderanno sostenere AIDO anche tramite questa modalità innovativa.

AIDO piange la scomparsa di Sara Anzanello


sara anzanelliE’ scomparsa ieri 25 ottobre a soli 38 anni Sara Anzanello, campionessa del mondo nel 2002 con l’Italvolley. Nativa di Ponte di Piave, la sua vita aveva subito una svolta nel 2013. Allora Sara militava nell'Azerreyl Baku, il più prestigioso club di pallavolo dell'Azerbaigian. Il destino ha voluto che contraesse una gravissima forma di epatite. Operata d'urgenza a Milano, si era sottoposta a trapianto del fegato.

 Una lunga riabilitazione affrontata con il coraggio e con la forza d'animo che la contraddistinguevano, caratteristiche che le hanno permesso nel 2015 di tornare in campo, stupendo tutti. Sembrava una storia a lieto fine, ma il destino purtroppo si è nuovamente accanito contro Sara: La terribile malattia è stata seguita da un lento ed inesorabile declino, fino al triste epilogo di ieri. Dopo il trapianto del 2013, la Anzanello si è spesa a tutti i livelli come testimonial di numerose campagne a favore della donazione degli organi.

Sara Anzanello era stata a Forlì lo scorso 31 marzo 2017, ospite, insieme a Maurizia Cacciatori, di una serata organizzata dalla sezione pluricomunale AIDO di Forlì e Panathlon dedicata alla pallavolo e alla sensibilizzazione sulla donazione di organi. In quell’evento, a cui parteciparono anche Umberto Suprani (presidente regionale del CONI) e Flavia Petrin (presidente nazionale Aido) le due campionesse raccontarono i momenti più significativi delle loro carriere, ricche di successi, ma anche le pagine più difficili: per Maurizia il rapporto con il coach azzurro Marco Bonitta, che la escluse dalla nazionale poi iridata di cui fece invece parte Anzanello; per Sara ovviamente il trapianto e l’obbligata chiusura di carriera, anche se dopo tre anni decise di riprendere, per qualche tempo, in serie B, “giusto per poter decidere io quand’era ora di chiudere definitivamente”.

In particolare Sara, parlando del trapianto, disse che “essere un’atleta mi ha aiutato molto a reagire: ero abituata da sempre a cercare di perfezionarmi quotidianamente, a superare ogni giorno i miei limiti, e questa è la filosofia che mi ha guidato anche nel superare quel che mi è successo”.

29-30 settembre 2018: Giornata AIDO, Un Anthurium per l'informazione

gianni ippolitiSi rinnova l’appuntamento annuale “Un Anthurium per l’informazione”, la campagna di sensibilizzazione sulla donazione e il trapianto di organi promossa da AIDO, che sarà presente con i propri volontari nelle principali piazze italiane, sabato 29 e domenica 30 settembre: testimonial della campagna è Gianni Ippoliti, da anni vicino all’Associazione.

Quest’anno AIDO festeggia i 45 anni di attività, un traguardo importante ottenuto con passione e tenacia grazie all’impegno di oltre 10.000 volontari in tutta Italia, grazie ai quali diffonde le corrette informazioni sulla donazione di organi in diversi ambiti (scuole, giovani, strutture sanitarie, manifestazioni sportive e sociali), che hanno ogni anno un momento particolarmente significativo proprio nella Giornata “Un Anthurium per l’Informazione”.

AIDO sostiene la scelta volontaria che ogni cittadino può esprimere: sono oltre 3 milioni e 300 mila i cittadini italiani che hanno fatto una scelta, di cui l’86% favorevole alla donazione: di questi circa 1 milione e 360 mila hanno espresso la loro volontà attraverso l’AIDO, che è impegnata e desidera essere presente in tutte le occasioni possibili per far arrivare il messaggio ai 47 milioni di cittadini maggiorenni che non hanno ancora fatto una scelta di vita.

Per informazioni e domande sull’Associazione è attivo da lunedì a sabato il numero verde: 800 736 745. È possibile iscriversi ad AIDO recandosi nelle sedi regionali o locali (a Forlì AIDO è in via Giacomo della Torre, 7 - tel 0543.25830 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) oppure scaricando il modulo online da spedire via posta alla sede regionale di competenza, oppure a: AIDO Nazionale, Via Cola di Rienzo 243 – 00192, Roma.

A Forlì la postazione AIDO si trova presso la Cittadella del Buon Vivere (Musei San Domenico) per tutta la settimana fino al 30 settembre dalle ore 15,00 alle 22,00.

AIDO - Sezione Pluricomunale Forli - C.F.92024750405

Tel. e Fax. +39 0543 25830 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aido | Dove siamo | Informativa Cookie Law Law

Privacy Policy